L'idea

Il progetto "Villaggio La Brocchi" nasce dalle idee e dalle risorse di vari soggetti quali l'Istituto degli Innocenti, la Provincia di Firenze, la Comunità Montana Mugello, i Comuni di Borgo San Lorenzo e Firenze, la Regione Toscana, e l'Associazione Progetto Accoglienza con la collaborazione della Fondazione Michelucci.
Il principio fondante del progetto è quello di dare risposte positive e innovative al fenomeno dell'immigrazione, verso la cittadinanza attiva e l'integrazione con "l'altro". Il Villaggio non soltanto accoglie famiglie immigrate con minori, ma intraprende anche un percorso di accompagnamento, di formazione e avviamento al lavoro per una vera integrazione.
La molteplicità degli apporti che danno vita al Villaggio, si rispecchia anche nelle numerose attività che vi si svolgono.
Vengono infatti organizzate manifestazioni culturali e formative a cura del Centro di Documentazione Interculturale presente al Villaggio e sono attivi  la casa per ferie "La Tinaia" e il ristorante multietnico "Ethnos" per la promozione di una forma diversa di ospitalità e per un inserimento a tutto tondo nella realtà multietnica del Villaggio.